salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archivio 2021

Avviso di criticità meteo per martedì 5 ottobre 2021


 







 


Criticità a codice "Giallo" per "Forti Temporali" dalle ore 00 alle ore 10 di martedì 05 ottobre

Avviso meteo

Il Centro Funzionale ha da poco emesso il bollettino di valutazione delle criticità meteo valido per le prossime ore di oggi e per la giornata di domani, martedì 5 ottobre 2021.

La zona di allerta di riferimento del Comune di Prato (zona “B”) è stata classificata a codice colore “Giallo” per quanto concerne il rischio di “Forti temporali” ed il conseguente rischio “idrogeologico-idraulico” del reticolo minore (rientrano in questa categoria tutti i corsi d’acqua che scorrono sul nostro territorio comunale).

Il codice “giallo” sarà operativo dalla mezzanotte di oggi, lunedì 4 fino alle ore 10.00 di domani mattina, martedì 5 ottobre.

Previsioni

Un importante perturbazione atlantica interesserà già da oggi pomeriggio la nostra Regione con precipitazioni temporalesche in intensificazione nel corso della notte e delle prime ore di domani.

Dal tardo pomeriggio di oggi, lunedì, e per l’intera serata i fenomeni potranno concentrarsi nel settore nord-occidentale della Toscana (province di Massa-Carrara e Lucca, Apuane e Lunigiana). Successivamente nel corso della notte e delle prime ore di domani, martedì 5, le precipitazioni tenderanno ad estendersi e trasferirsi dalle zone costiere al resto della Regione compreso quindi anche la nostra zona di allerta.

Solo nel corso della mattinata di domani  i fenomeni dovrebbero tendere ad una attenuazione.

Tra il pomeriggio di oggi e la prima parte della mattina di domani i cumulati di pioggia al suolo dovrebbero risultare mediamente fra i 50 ed i 70 mm sulle zone di Nord-Ovest con massimi puntuali fino a 150 mm (in particolare sulla provincia di Massa-Carrara).

Sulle restanti aree occidentali – costiere – e settentrionali della Toscana (fra cui anche l’area “B”) i cumulati medi sull’evento dovrebbero attestarsi fra i 20 ed i 30 mm con massimi puntuali fino a 60-80 mm. In occasione dei fenomeni temporaleschi più incisivi le precipitazioni orarie potrebbero raggiungere anche i 50-60 mm/1 ora.

Ricordiamo che la classificazione a codice colore non deve intendersi esclusivamente come “grado di pericolosità” dell’evento previsto ma quale sommatoria del grado di pericolosità e di possibilità di accadimento dello stesso.

Come è ben visibile dalla pianta della Toscana allegata al bollettino di criticità appena emanato, la zona di allerta “B” si trova immediatamente a confine con zone classificate a codice colore “Arancione” dove, quindi, la possibilità di accadimento di fenomeni più intensi è superiore; non è quindi improbabile che anche sulla nostra area territoriale si abbiano degli effetti significativi.

Come già accaduto domenica scorsa, alle precipitazioni più consistenti, potrebbero associarsi fenomeni di forte vento (attualmente di Scirocco  - da Sud-Est - con tendenza alla rotazione verso Libeccio – da Sud-Ovest) e violente grandinate.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

In base al bollettino emesso dal Centro Funzionale Regionale e nel rispetto delle direttive previste dal Piano Comunale di Protezione Civile, i tecnici del Centro Situazioni di Protezione Civile hanno già provveduto a informare tutti i Servizi del Comune di Prato delle condizioni previste in modo che ciascuno, in base alle proprie competenze, possa eventualmente adottare tutti i provvedimenti preventivi che riterrà del caso.

Sono state inoltre informate tutte le Componenti (istituzionali e del Volontariato) e l’intero Sistema di Protezione Civile cittadino assumerà il proprio livello operativo di “vigilanza” già dalla serata odierna.

Attenzione: si fa presente che il pannello meteo informativo posto all'altezza del sottopasso "Nenni" lungo il Viale Leonardo da Vinci si trova al momento in stato di manutenzione e quindi disattivato. Non appena verrà rimesso in servizio lo comunicheremo direttamente sul nostro sito web.

Come accaduto domenica 26 settembre, se si dovessero presentare delle particolari condizioni di criticità sul nostro territorio provvederemo immediatamente a darne comunicazione mediante l’aggiornamento della presente sezione del web istituzionale.


 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 05.10.2021
 indietro  inizio pagina