salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archivio 2021

Avviso di criticità meteo per giovedì 16 e venerdì 17/09/2021


aggiornamento h. 13.45 venerdě 17

il CFR (centro funzionale regionale) ha appena dichiarato che è cessata l'allerta meteo. Pertanto da questo momento si ritorna allo stato di normalità (codice verde) su tutto il territorio regionale; detto ciò non si esclude che possano verificarsi temporali o precipitazioni.

Il codice verde indica infatti che i fenomeni, quali temporali e piogge, se dovessero verificarsi, non costituirebbero un rischio per l'incolumità. 







 


aggiornamento h. 9.30 venerd' 17

Nell'ultima ora sono stati registrati rovesci sparsi sulle zone settentrionali con cumulati massimi orari inferiori a 20 mm (stazione di Montecatini). 

Attualmente i temporali sono localizzati in mare sul litorale settentrionale a confine con la Liguria.

Nelle prossime ore ancora possibilità di rovesci o temporali su tutte le zone settentrionali in graduale trasferimento alle zone interne; nel pomeriggio miglioramento con residui rovesci nelle zone più orientali della regione.

Non seguiranno aggiornamenti.

aggiornamento h. 14,30 del 16/09/21

Il CFR ha appena emesso il bollettino delle criticità per le prossime ore della giornata odierna e per la giornata di domani, venerdì 17, che di seguito sintetizziamo.

Oggi, giovedì 16, sono ancora attesi forti temporali più probabili sulle zone di nord-ovest, in estensione alle altre zone della regione (breve pausa delle precipitazioni nel primo pomeriggio).

Domani, venerdì, nel corso della notte e della mattinata, possibili forti temporali sulle stesse zone in estensione al resto della regione. Per il resto della giornata, ancora instabile con rovesci e temporali sparsi sulle zone settentrionali della regione, localmente ancora forti. Possibili forti colpi di vento e locali grandinate nei temporali più intensi. Cumulati abbondanti o molto abbondanti con intensità oraria fino a molto elevata. Attenuazione dei fenomeni in serata.

Per il nostro territorio comunale, permane il livello di criticità in codice giallo per la giornata odierna e per la giornata di domani fino alle 20,00.

Nel corso della giornata saranno possibili nuovi aggiornamenti.

aggiornamento h. 10,30 del 16/09/2021

In questo momento sono in atto rovesci e temporali in atto sull'area della Lunigiana, altrove le precipitazioni sono al più deboli o di moderata intensità.

Previsioni.
Viene confermata una evoluzione piuttosto lenta della perturbazione. Per le prossime 3 ore, tendenzialmente fino alla prima parte del pomeriggio, l'asse dei fenomeni più intensi (forti rovesci o forti temporali) sembra interessare le zone di nord-ovest (province di Massa-Carrara, Lucca e gradualmente anche l'alta provincia di Livorno e Pisa e la provincia di Pistoia). Dalla seconda parte del pomeriggio un sistema temporalesco più ampio sembra svilupparsi su gran parte della costa centro-settentrionale per muovere gradualmente verso il resto della regione.
Nei temporali più intensi si prevedono intensità fino a 40-50 mm/1h.


Seguiranno ulteriori aggiornamenti nel corso della mattinata.


Avviso meteo giovedě 16 settembre 2021

Un deciso peggioramento del tempo è atteso sulla nostra regione, nella giornata di giovedì 16, con rovesci e temporali di forte intensità inizialmente sul nord ovest in estensione al resto della regione. I cumulati potranno essere abbondanti o molto abbondanti (media di 50-80 mm) con intensità oraria su tutta la regione molto forte (anche superiore a 20-30 mm/1h).

Il CFR ha quindi emesso un codice arancione per le zone del nord ovest (Lunigiana,Versilia, Serchio Garfagnana, Serchio Lucca) dove è più alta la probabilità dei fenomeni e un codice giallo per il resto della regione (tra cui la zona “B” di riferimento per l’area pratese) per rischio di fenomeni idrogeologici associati a possibili temporali forti associati a colpi di vento e grandine dalle ore 7,00 alla mezzanotte di domani, giovedì 16.

Le criticità più tipiche sono gli allagamenti in zone urbanizzate o nei tratti stradali più depressi (sottopassi, guadi, ecc.) o adiacenti a fossi per innalzamento dei livelli idrometrici; sono inoltre possibili fenomeni idrogeologici: colate o frane superficiali con trasporto di materiale su strade ed aree adiacenti a valle di versanti con conseguenti danni alle infrastrutture, edifici, attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti.


 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 18.09.2021
 indietro  inizio pagina