salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archivio 2021

Avviso di criticità meteo per lunedì 25 e martedì 26 gennaio 2021


 







 


Codice "Arancione" per rischio Ghiaccio dalle 18 di oggi, 25 fino alle 12 di domani, 26 gennaio 2021

Avviso meteo

Attenzione: si ricorda che le piste ciclabili cittadine - nei tratti a livello arginale - sono CHIUSE con ordinanza del Sindaco n. 143/2021
*************

E’ stato appena pubblicato dal Centro Funzionale della Regione Toscana i bollettino di valutazione delle criticità meteo valido per la serata di oggi, lunedì 25 e per la giornata di domani, martedì 26 gennaio 2021.

Come è possibile vedere nella pianta allegata e che qui pubblichiamo, quasi tutte le zone di allerta della nostra Regione (con esclusione dell’Isola d’Elba) sono state classificate a codice colore “Arancione” per rischio “Ghiaccio”.

Nello specifico la zona di riferimento del Comune di Prato (zona “B”) seguirà i seguenti livelli di criticità:

Previsioni

I meteorologi del Centro Funzionale ritengono assai probabile che nel corso del pomeriggio di oggi si esaurisca completamente la perturbazione che ha interessato in modo consistente la Toscana negli ultimi giorni. Contemporaneamente è assai probabile l’ingresso di correnti fredde provenienti da Nord-Est Europa le quali condurranno ad un forte abbassamento delle temperature con diffuse e consistenti gelate e formazione di ghiaccio su tutte le zone di allerta.

Tali condizioni di criticità saranno accentuate dalla copiosa umidità presente nell’aria e riguarderanno gran parte delle aree anche di fondovalle i cui terreni sono assolutamente saturi a causa degli importanti cumulati di pioggia degli ultimi giorni.

E’ assai probabile che questa situazione si ripeta ancora nel corso della serata di domani e della notte successiva.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

Come previsto dal Piano Neve e Ghiaccio del Comune di Prato, in considerazione del codice colore definito dal Centro Funzionale, nel pomeriggio di oggi, lunedì, verranno attivate le procedure previste dal livello “2”.

Saranno quindi previsti interventi di salatura dei su gran parte della viabilità cittadina.

Si interverrà in tutta la fascia settentrionale a maggior quota (es.: Via di Cantagallo dall’abitato di Figline fino alla località La Collina, Via di Galceti fino al confine con il Comune di Montemurlo, Via VII Marzo e strade adiacenti, abitato di Cerreto, Via Malcantone e Vignone, zona pedecollinare Est di Prato, loclaità Pizzidimonte). Si provvederà anche ad effettuare operazioni di salatura su tutte le rotatorie e sulle corsie di accelerazione esistenti lungo la Tangenziale, il Viale dell’unione Europea e l’Asse dell’Industrie.

Consiag Servizi Comuni, in sinergia con il Centro Situazioni di Protezione Civile del Comune, provvederà anche alla salatura delle rotatorie presenti lungo il Viale L. da Vinci. Come sappiamo i sottopassi esistenti lungo detta viabilità (SS 719) sono di competenza di ANAS.

Il Servizio di Protezione Civile del Comune ha già preso contatti con la sala operativa di ANAS la quale ha assicurato analoghi interventi sulle rampe dei predetti sottopassi.

Le salature stradali verranno effettuate una prima volta fra le ore 21.00 e le ore 23.00 di questa sera e ripetute successivamente nella notte fra le ore 04.00 e le ore 06.00.

Durante le fasi operative dei mezzi di salatura sarnno inevitabili modesti disagi alla circolazione. Si raccomanda di tenersi sempre a distaza dalle macchine operatrici.

Nonostante le operazioni che verranno poste in essere dal Sistema di Protezione Civile si raccomanda in ogni caso la massima prudenza.

Verificare la perfetta efficienza del proprio veicolo, assicurarsi di disporre di pneumatici invernali particolarmente indicati anche in caso di ghiaccio, ridurre al minimo la velocità dei veicoli, evitare frenate brusche e improvvise, aumentare la distanza di sicurezza dal veicolo che precede e utilizzare il freno motore nei tratti in pendenza.

Evitare per quanto possibile l’utilizzo di mezzi a due ruote.

Anche transitare a piedi può essere estremamente pericoloso in caso di presenza di gelate; si raccomanda l’utilizzo di idonee calzature e di prestare sempre la massima attenzione a possibili formazioni di ghiaccio che potrebbero presentarsi sui marciapiedi.

I tecnici del Centro Situazioni (Ce.Si.) hanno già provveduto ad avvisare tutti i Servizi comunali delle condizioni meteo previste dal CFR così che ciascuno, per le rispettive competenze, possa eventualmente adottare provvedimenti preventivi che riterrà utili.

Tutte le Componenti del Sistema hanno già assunto il proprio livello operativo di “attenzione” in attesa dell’inizio della validità del codice “Arancione”.

Qualora se ne ravvisasse la necessità provvederemo ad aggiornare la presente sezione del web.


 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 26.01.2021
 indietro  inizio pagina