salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archvio 2019

Avviso di criticità meteo per venerdì 15 e sabato 16 novembre 2019


Aggiornamento del 16 novembre 2019

Con ordinanza del Sindaco è stato proibito l'accesso a tutte le piste ciclabili che costeggiano corsi d'acqua. 

Si raccomanda la massima scrupolosità nel rispetto dell'ordinanza perché soprattutto lungo alcuni tratti del Bisenzio sulla pista  possiamo trovare acqua o fanghiglia che la rendono molto pericolosa.

Nel corso della serata di oggi e della notte si potranno verificare ulteriori precipitazioni che manterranno alto il libello del Bisenzio.


Mappa della pluviometria in Toscana nelle ultime 24 ore - dalle 17.30 del 14 alle 17.30 del 15/11/2019

Aggiornamento del 15 novembre ore 18.00

Per precauzione le piste ciclabili in prossimità dei corsi d'acqua sono CHIUSE

Si è appena concluso lo stato di Allerta meteo a codice colore “Arancio” dichiarato ieri dalla Regione Toscana per quanto riguarda la zona di allerta del nostro Comune (zona “B”).

In base alle ultime previsioni comunicate dal tecnici del LaMMA nel corso della videoconferenza da poco terminata, le precipitazioni che hanno interessato tutta la nostra Regione oggi tenderanno ad esaurirsi presentandosi sempre più sparse ed occasionali. In ogni caso anche nel corso della notte e della mattinata di domani, sabato 16 novembre, saranno possibili ulteriori piogge anche se con intensità e persistenza minore rispetto a quelle di oggi.

Il LaMMA fa comunque presente che, già nel pomeriggio di domani, sabato 16, una nuova perturbazione proveniente da Sud interesserà nuovamente la Toscana. Inizialmente le aree centro-meridionali sia interene che della costa (province di Grosseto e Siena) per poi trasferirsi verso le aree settentrionali e occidentali compreso quindi anche la zona di allerta del nostro territorio.

La nuova perturbazione – sulla base dei modelli matematici previsionali – potrebbe risultare ugualmente intensa e persistente come quella odierna la quale ha condotto (nelle ultime 24 ore – dalle ore 17.30 di ieri alle ore 17.30 di stasera) ai cumulati di cui alla planimetria che pubblichiamo.

Come abbiamo avuto modo di descrivere nel corso del precedente aggiornamento i livelli dei nostri corsi d’acqua al momento si presentano significativi anche se non preoccupanti. L’Ombrone (stazione di “Ponte all’Asse”) presumibilmente raggiungerà nelle prossime ore il primo livello di guardia (4.00 metri) ma – considerato l’attuale andamento “a monte” – tenderà ad una diminuzione. Anche il Bisenzio, pur in crescita rispetto all’ordinario, non dovrebbe richiedere ulteriori attivazioni rispetto alla chiusura delle piste ciclabili che è già stata disposta alcune ore fa.

In ogni caso è bene segnalare che, a causa della significativa portata dell’Arno, i sui affluenti (compreso quindi sia l’Ombrone che il Bisenzio) subiranno un deciso rallentamento nella loro decrescita. Le ulteriori precipitazioni previste per le ore serali di domani potrebbero quindi comportare un ulteriore incremento dei livelli di detti corsi d’acqua.

Per queste ragioni, indipendentemente dalla cessazione dello stato di Allerta, il Sistema di Protezione Civile rimarrà al proprio livello operativo di “attenzione” anche per le prossime ore  o per l’intera giornata di domani, sabato 16 novembre.

I tecnici del Centro Situazioni comunale sono in costante contatto sia con la Sala Operativa della Regione Toscana che con la Provincia e la Prefettura di Prato.

Allo stato attuale si escludono, per la serata odierna, ulteriori aggiornamenti della presente sezione.


Immagine radar meteo dell'Italia - 15 novembre 2019 ore 14.00

Aggiornamento del 15 novembre ore 15.25 - Nuovo Bollettino CFR

Per precauzione le piste ciclabili in prossimità dei corsi d'acqua sono CHIUSE

Il Centro Funzionale ha emesso da poco il Bollettino di valutazione delle criticità valido per le prossime ore e per la giornata di domani, sabato 16 novembre 2019.

Alcune zone di allerta della nostra Regione compresa la zona “B" di riferimento del Comune di Prato sono state dichiarate a codice colore “Arancione" fino alle ore 18.00 di oggi, venerdì 15 novembre per il rischio “Idrogeologico-idraulico” relativo sia al bacino idrografico minore (tutti i corsi d’acqua del nostro Comune) sia al cosiddetto “reticolo principale” di cui fa parte il tratto terminale dell’Ombrone.

A partire dalle ore 18.00 di domani, sabato 16 novembre, e fino alla mezzanotte, tutte le 26 zone di allerta regionale sono state classificate a codice colore “Giallo” limitatamente al rischio Idrogeologico-idraulico” sul reticolo minore.

Per lo stesso periodo la zona “B” è classificata a codice colore “Giallo” per possibili “Forti temporali”.

Previsioni

Secondo i tecnici del CFR il tempo si manterrà perturbato anche nella giornata di domani, 16 novembre, con fenomeni che andranno ad intensificarsi soprattutto a partire dalla seconda parte della giornata e in serata, quando temporali forti insisteranno prevalentemente sulle zone orientali della regione, dove si registreranno cumulati medi significativi.

Indicazioni idrologiche e pluviometriche

E’ interessante fornire alcuni dati di dettaglio circa i cumulati di pioggia e i livelli dei corsi d’acqua che interessano il nostro Comune che si sono registrati fino a questo momento a seguito della perturbazione che sta interessando la Toscana dalla notte scorsa.

Come ben visibile nella planimetria dei cumulati di pioggia che abbiamo pubblicato nel precedente aggiornamento, l’area di “bacino a monte” del Torrente Ombrone è stata una fra le più interessate dalle precipitazioni. Solo a titolo di esempio, nelle ultime 24 ore, la Stazione di Montagnana ha registrato un cumulato di oltre 57 mm a Pracchia oltre 64 mm.

Queste piovosità, associate alla saturazione dei terreni dovuti all’incessante pioggia che ormai sta cadendo dall’inizio del mese in modo quasi ininterrotto, ha comportato un deciso aumento di portata del Torrente Ombrone Pistoiese. Una prima onda di piena ha fatto registrare un livello 1.65 alla Stazione idrometrica di “Pistoia Pontelungo Valle” intorno alle 10.15 di questa mattina, venerdì 15 novembre, la quale sta transitando in questo momento sul nostro territorio Comunale (in questo momento la Stazione di “Ponte all’Asse” registra il livello di 2.79 circa 120 cm al di sotto della prima soglia di attenzione).

Poco fa, alle 14.15, una nuova onda di piena superiore alla precedente, si è registrata a Pistoia; in questo caso il livello raggiunto dall’Ombrone a “Pontelungo Valle” è stato di 1.94 (6 cm. al di sotto della prima soglia). Quest’ultima ondata di piena è presumibile che transiti sul territorio pratese fra le 18.30 e le 19.30 di questa sera.

Per quanto riguarda il Fiume Bisenzio (corso d’acqua con caratteristiche ben diverse da quelle dell’Ombrone), la piovosità in “bacino di monte” fino a questo momento, è stata leggermente inferiore.Sempre a titolo esemplificativo, nelle ultime 24 ore, la Stazione di “Vernio” ha registrato un cumulati di pioggia pari a 43.8 mm mentre quella di “Vaiano Acquedotto” 37.6mm. Anche in questo caso le precipitazioni hanno, in breve tempo, condotto ad un innalzamento del Fiume Bisenzio, decisamente meno repentino rispetto all’Ombrone ma che si mantiene costante anche in questo momento. Alla  Stazione di “Prato”, in questo momento, il livello si presenta a 1.16 m al disotto della prima soglia di attenzione ma la tendenza è ancora in crescita e, presumibilmente, non si esaurirà a breve in considerazione del fatto che tale tendenza è ancora confermata nelle sue Stazioni a monte (Vaiano Gamberame).

E’ in considerazione della tendenza appena esposta, al fine di assicurare al massimo la sicurezza e prevenire qualsiasi rischio per la cittadinanza che è stata disposta la CHIUSURA delle PISTE CICLABILI cittadine nei tratti dove queste costeggiano il Fiume Bisenzio a livello di sponda come segnalato all’inizio del presente aggiornamento.

Ricordiamo che la chiusura avviene mediante il posizionamento di catene. Si raccomanda per la propria sicurezza di rispettare la chiusura e di non avventurarsi oltre il limite delle segnalazioni.


Pluviometria registrata in Toiscana nelle ultime 12 ore - dalle 21.30 del 14 alle 09.30 del 15/11/2019

Aggiornamento del 15 novembre ore 09.30

La perturbazione prevista nell’Avviso di critictà emesso ieri dal Centro Funzionale, nel corso della notte, ha interessato principalmente le zone Nord-Occidentali della nostra Regione come è possibile vedere dalla planimetria dei cumulati di pioggia registrati nelle ultime 12 ore (dalle 21.30 di ieri alle 09.30 di questa mattina) che qui pubblichiamo.

Dalle ultime informazioni previsionali del LaMMA, nel corso delle prossime ore (indicativamente fino alle 10 di questa mattina) sarà possibile una attenuazione dei fenomeni sulla provincia di Massa-Carrara mentre continueranno ad interessare l’entroterra delle province di Lucca, Pisa, Livorno e Pistoia (per quanto riguarda la zona settentrionale della nostra Regione) e di Grosseto (relativamente alla zona meridionale).

Nella fase successiva (dicativamente dalle 10 fino alle prime ore del pomeriggio), la parte più intensa tenderà ad interessare anche la nostra provincia di Prato, quella di Firenze e di Siena.

Nel corso delle prossime 3 ore saranno probabili cumulati di pioggia che, nel massimo, potrebbero raggiungere i 30-50 mm.

A questo momento i metereologi del CFR prevedono una graduale diminuzione delle precipitazioni nel corso del pomeriggio di oggi, venerdì 15 novembre.

E’ opportuno segnalare che, a causa del perdurare delle piogge ormai quasi in maniera continuativa dall’iniziodel mese di novembre, la saturazione dei terreni ha, quale imemdiata conseguenza, una considerevole crescita delle portate dei corsi d’acqua sia del reticolo principale sia dell’intero reticolo secondario.

Sarà quindi estremamente probabile che i due corsi d’acqua principali del nostro territorio (Fiume Bisenzio e Torrente Ombrone) tendano, già dalle prossime ore, a aumentare i propri livelli.

In questo caso verificheremo l’opportunità di procedere alla chiusura dei tratti delle piste ciclabili cittadine che corrono lungo il Bisenzio ai fini di sicurezza. In tal caso daremo immediata informazione attraverso un nuovo aggiornamento della presente sezione del web.


Aggiornamento del 15 novembre ore 04.50

Al momento si stanno registrando precipitazioni significative sulle zone nord.occidentali della regione, mentre sul territorio comunale piove con intensità moderata.

Nelle prossime 3 ore il CFR prevede una intensificazione delle precipitazioni con fenomeni intensi sul grossetano, sulle zone del litorale e nel pistoiese, piogge meno significative sulle province di Prato, Firenze e Siena. Cumulati massimi fino a 40-60 mm sulle province di Massa, Lucca, Pistoia, Pisa e Livorno (anche superiori sulla Lunigiana), fino a 20-30 mm sulla provincia di Grosseto e poco significativi altrove.

Seguiranno ulteriori aggiornamenti.


Planimetria della Toscana alegalta al bollettino codice Arancione (per Prato) per domani venerdì 15 novembre 2019

Avviso Meteo

Emesso dal Centro Funzionale il Bollettino di valutazione delle criticità valido per le prossime ore e per la giornata di domani, venerdì 15 novembre.

La zona di allerta di riferimento del Comune di Prato (zona “B”) è stata classificata a criticità codice colore “Arancionedalla mezzanotte di oggi, giovedì 14 fino alle ore 18.00 di domani, venerdì 15 novembre per il rischio “Idrogeologico-idraulico” relativo sia al reticolo minore (tutti i corsi d’acqua del nostro Comune) sia per quanto riguarda il tratto terminale dell’Ombrone (da Signa alla sua confluenza in Arno) definito quale “reticolo principale”.

Inoltre la zona “B” è individuata a codice colore “Giallo” per possibili “forti temporali” nello stesso spazio orario (dalle ore 00.00 alle ore 18.00 di venerdì 15 novembre 2019).

Previsioni

I tecnici del Centro Funzionale fanno presente che, nel corso della giornata di domani, 15 novembre, una intensa perturbazione tenderà ad interessare gran parte delle zone di allerta in cui è suddivisa la Toscana.

Sulle zone costiere centro-settentrionali già dalle primissime ore di venerdì 15 si assisterà a precipitazioni diffuse, localmente anche intense, che tenderanno ad estendersi alle altre aree regionali durante la notte e nelle prime ore della mattina di venerdì.

Dopo una breve attenuazione dei fenomeni nel corso delle ore centrali e nel pomeriggio di venerdì le piogge a maggiore consistenza dovrebbero interessare le zone più orientali (indicativamente provincia di Arezzo).

In serata/tarda serata, sono attesi nuovi rovesci e isolati temporali sulle zone occidentali, più probabili sull’Arcipelago e lungo la fascia costiera del grossetano, su parte della provincia di Siena e di Arezzo.

I cumulati - durante il periodo di validità della criticità “Arancione” - potranno raggiungere:

Le precipitazioni previste per domani, 15 novembre, potrebbero, in alcuni casi, risultare a carattere temporalesco e condurre a cumulati significativi in breve tempo.

Si invita a prestare la massima attenzione nei tratti stradali con sottopassi e lungo le piste ciclabili. Qualora i livelli dei corsid'acqua dovessero crescere a livelli di attenzione si procederà alla chiusura delle piste ciclabili nei tratti che corrono lungo i fiumi.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

In base allo stato di Allerta dichiarato dalla Regione Toscana anche per la nostra zona (“B”) l’intero Sistema di Protezione Civile fin dalla tarda serata di oggi, giovedì 14, assumerà il proprio livello operativo di “attenzione” così come previsto dalla vigente normativa e dalla Pianificazione comunale di Prato.

I tecnici del Centro Situazioni hanno già provveduto a comunicare la situazione prevista dal CFR a tutti i diversi Servizi del Comune di Prato affinché ciascuno, per quanto di competenza, possa eventualmente attivare azioni preventive.

Ricordiamo che, nella Sezione “Rischi sul nostro territorio” sono indicati semplici suggerimenti di “buone pratiche” e di auto protezione da tenere in caso di intense piogge.

Saranno possibili, nelle prossime ore, aggiornamenti della presente sezione del web.





 

 


 



Allegati e documenti

 Ordinanza di chiusura delle piste ciclabili in formato .pdf 535 kb

Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 16.11.2019
 indietro  inizio pagina