salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archvio 2019

Avviso di criticità meteo 27 e 28 luglio 2019 - Aggiornamento dfel 28/07/2019 ore 15.45


Aggiornamento del 28 luglio ore 15.45

Prorogato dal Centro Funzionale il periodo di validità del codice colore “Giallofino alle ore 20.00 di oggi, domenica 28 luglio 2019 per possibili ulteriori “forti temporali” e per rischio “idrogeologico-idraulico” del reticolo minore.

Situazione meteo

Come previsto dai bollettini meteo emessi dal CFR nei giorni scorsi che avevamo puntualmente pubblicato nelle nostre pagine web istituzionali, nel corso della sera di ieri e della scorsa notte, la perturbazione in transito sulla nostra Regione ha colpito in modo incisivo diverse aree della Toscana.

La Provincia di Arezzo è quella che ha registrato le criticità più elevate e in una frazione del Comune (esattamente nella frazione di Rigutino) purtroppo si è registrata anche una vittima rimasta intrappolata nella propria autovettura.

Molte alte frazioni aretine e alcuni comuni del Senese (principalmente dell’amiatino, sono stati interessati da fenomeni alluvionali; in alcuni casi si sono registrati allagamenti di abitazioni, di strade e di sottopassi tali che hanno richiesto l’intervento del Sistema di Protezione Civile della Regione Toscana e della Colonna Mobile della nostra Regione.

Circa una trentina di squadre di Volontariato stanno operando fin dalle prime ore di questa mattina in detta fascia di territorio direttamente coordinate dai COC dei Comuni interessati.

Da Prato sono partite alle 4.30 di questa notte 6 squadre di Volontariato inserite all’interno della Colonna Mobile della Regione Toscana munite di idrovore e di altre attrezzature operative.

Situazione a Prato

Come abbiamo immediatamente comunicato alla cittadinanza con l’aggiornamento in tempo reale del nostro sito web, le precipitazioni temporalesche che hanno interessato la nostra Città nel corso della notte scorsa, pur di natura decisamente inferiore rispetto a quelle che hanno interessato l’aretino, parte meridionale della provincia di Firenze e alcune zone del senese, hanno purtroppo comportato modeste situazioni di momentanea criticità.

In particolare le Componenti del Sistema di Protezione Civile sono dovute intervenire (indicativamente alle ore 05.15 di questa notte) presso il sottopasso “Pratilia” del Viale L. da Vinci a causa di un modesto allagamento delle stesso ed all’attivazione dei sistemi di segnalazione visiva esistenti.

L’allagamento e la chiusura si sono resi necessari a causa della quantità di acqua precipitata in pochissimo tempo (circa 20 mm in 30 minuti) e la conseguenza impossibilità di ricezione dei cumulati al suolo da parte dei sistemi di deflusso esistenti (perfettamente funzionanti ed efficienti).

Ricordiamo infatti che i sistemi di sollevamento di cui tutti i sottopassi di questa viabilità sono dotati, sono calcolati per cumulati al suolo decisamente più consistenti di quegli registrati questa notte ma derivanti da precipitazioni decisamente più organizzate e diluite su frazioni orarie decisamente più consistenti.

Occorre segnalare che, purtroppo, nonostante i sistemi di segnalazione visiva e sonora (semafori e sirene presenti a servizio del sottopasso) si siano immediatamente attivati, alcuni veicoli transitanti in detta viabilità hanno proseguito la loro marcia verso il sottopasso non utilizzando la soprastante rotatoria.

La minima quantità di acqua presente sulla sede stradale, fortunatamente, non ha condotte a problematiche di sorta ma, in ogni caso, una azione del genere è evidente che mette a repentaglio la sicurezza.

Ancora una volta si raccomanda di prestare la massima attenzione e di rispettare le segnalazioni di divieto che si dovessero attivare nelle vicinanze di tutti i sottopassi stradali.

Sistemi di sicurezza che l’Amministrazione ha posto a tutela e salvaguardia degli utenti.

Previsioni per le prossime ore

Secondo i tecnici del Centro Funzionale, nel corso del pomeriggio di oggi, domenica 28 luglio, saranno ancora possibili fenomeni temporaleschi e di rovescio, localmente anche di forte intensità in ogni caso con cumulati inferiori rispetto a quegli registrati la notte scorsa.

Nel corso della serata odierna i fenomeni dovrebbero tendere ad esaurirsi.

I cumulati previsti nel corso della giornata odierna non dovrebbero assumere valori significativi sulla nostra zona di allerta (“B”) mentre assestarsi su ulteriori 10-15 mm nelle zone orientali della Regione (aretino e senese). Sulle zone interne saranno possibili cumulati massimi variabili fra 50 e 60 mm.

Nel corso della giornata di domani, lunedì 29 luglio, saranno possibili ulteriori eventi temporaleschi ma decisamente di minore impatto, estremamente più localizzati e sparsi.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

L’intero Sistema di Protezione Civile di Prato, come abbiamo comunicato nella prima parte del presente aggiornamento, è stato operativo per tutta la notte. Tecnici del Centro Situazioni hanno assicurato la presenza sulle aree a maggiore criticità del nostro Comune e, con il supporto di pattuglie della Polizia Municipale, hanno garantiuto l’immediata chiusura dei tratti stradali che presentavano modeste quantità di accumulo di acqua.

Inoltre squadre di Consiag Servizi Comuni sono immediatamente intervenute per il rispristino delle segnalazioni attivate e, come detto, nel giro di pochi minuti, l’intero sistema viario è tornato ad essere completamente scorrevole e privo di particolari criticità.

Il sistema informativo del Centro Situazioni del Comune di Prato ha provveduto ad attivarsi e fornire le dovute informazioni alla cittadinanza in tempo reale durante tutta la notte.

Come abbiamo detto, diverse squadre del Volontariato di Protezione Civile di Prato stanno operando dalle prime ore di oggi, nelle zone maggiormente colpite della nostra Regione a supporto della Colonna Mobile della Regione Toscana.

Si ricorda ancora che il codice “giallo” per possibili forti temporali rimarrà operativo fino alle ore 20.00 di stasera, domenica 28 luglio.

Eventuali ulteriori aggiornamenti in questa sezione del web.


Aggiornamento del 28 luglio ore 7.40

E' stato riaperto il sottopasso di Pratilia (adesso percorribile in entrambe le direzioni).

Aggiornamento del 28 luglio ore 6.00

Dalle 5.40 semaforo rosso al sottopasso Pratilia in direzione Pistoia, si può circolare percorrendo la rotonda. Attenzione per la presenza di acqua sulla sede stradale nelle complanari in ingresso e in uscita dal Viale.

La rotonda tra viale Nam-Dinh e via della Pace è  allagata in direzione Seano all'altezza dell'immissione sul ponte (corsia di sorpasso).

La presenza di un poco di acqua sulla sede stradale è segnalata in varie zone di Prato. 




Aggiornamento del 27 luglio ore 15.30

 Il Centro Funzionale della Regione Toscana ha da poco giornata lo stato di criticità meteo relativo alle prossime ore per tutte le zone di allerta della Regione.

Come previsto già nel bollettino di ieri, la perturbazione che è in transito sulla Toscana, avrà un aumento di intensità durante le ore serali di oggi, sabato 27 fino a tutta la mattinata di domani, domenica 28 luglio.
Per questa ragione il CFR conferma la validità del codice colore “Giallo", attualmente in corso, fino alle ore 18.00 di domani, domenica 28 luglio 2019.
I rischi prevedibili sono sempre quegli di possibili “forti temporali" e di conseguente criticità “idrogeologica-idraulica" relativa al reticolo minore.

Previsioni
Nell'aggiornamento previsionaleda poco trasmesso da parte del CFR, si precisa che nel pomeriggio/sera odierno (sabato 27) saranno possibili precipitazioni sparse a carattere temporalesco e di rovescio più probabili sul Nord-ovest della Toscana e sulla fascia appenninica settentrionale (quindi anche sulla nostra zona di allerta “B").
Dalla serata è prevedibile un peggioramento delle condizioni meteo con precipitazioni temporalesche che renderanno a risultare sempre più estese e a carattere diffuso su tutta la Regione.
Durante la notte e al primo mattino di domani, domenica 28 luglio, saranno possibili ulteriori temporali su tutta la Toscana ma maggiormente probabili e diffuse su costa e zone centro-meridionali.
Nel corso del pomeriggio domenicale i tecnici del Centro Funzionale prevedono una generale attenuazione dei fenomeni fino alla loro cessazione nel corso della serata di domenica.
Cumulati previsti
Sull'intera Regione, oggi, sabato 27 i cumulato medi dovrebbero attestarsi fra i 10 ed i 20 mm con punte massime di 5p mm in occasione dei temporali più significativi.
Domani, domenica 28, sulle zone di allerta del nostro territorio dovrebbero risultare mediamente inferiori ai 20 mm mentre sulle zone centro-meridionali della Toscana fino a 30 mm.
I cumulati massimi, invece, su tutte le zone, potrebbero raggiungere i 50 mm.
Si fa presente che, la tipologia di precipitazioni connesse alla perturbazione i transito sulla nostra Regione, è tale ricondurre a temporali estremamente forti, di breve durata e molto localizzati; non è escluso che alcune ridotte zone del territorio comunale possano venir interessate da rovesci mentre in altre parti non si verifichino piogge.

Tale situazione può condurre a momentanei allagamenti di tratti della viabilità nei punti più depressi (soprattutto nei sottopassi). Si raccomanda la massima attenzione.
Ridurre in modo consistente la velocità in occasioni di eventi del genere è senza dubbio, l'azione più concreta di sicurezza che si possa adottare.
Rispettare scrupolosamente le indicazioni che dovessero eventualmente attivarsi in caso di presenza di acqua nei sottopassi. NON PROSEGUIRE la marcia ma servirsi della rotatoria soprastante.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile
Tutte le Componenti del Sistema di Protezione Civile cittadine si trovano, da questa mattina, allo stato operativo di "vigilanza" e si manterranno così fino alle ore 18 di domani, domenica 28 luglio.
I tecnici del Centro Situazioni continuano il monitoraggio continuo circa l'evoluzione della situazione in atto in stretto collegamento con il CFR per disporre di previsioni sempre più aggiornate e con tutti i diversi Servizi comunali per eventuali azioni preventive che dovessero venir adottate.

Eventuali aggiornamenti in questa sezione del web.







 


La zona di allerta "B" (Comune di Prato) indicata a criticità "gialla" dalle 12 a mezzanotte di sabato 27 luglio 2019

Avviso Meteo

Appena emesso il quotidiano bollettino di valutazione delle criticità meteo da parte del Centro Funzionale della Regione Toscana valido per le prossime ore e per la giornata di domani, sabato 27 luglio 2019.

Come è possibile vedere dalla planimetria allegata e che qui pubblichiamo, tutte le zone di allerta crentro-settentrionali della nostra Regione – compreso quindi la zona “B” di riferimento del Comune di Prato – sono individuate a codice colore “Giallo”.

Detta criticità sarà attiva nella seconda parte della giornata di domani e, quindi, dalle ore 12.00 fino alla mezzanotte di sabato 27 luglio.

I rischi ipotizzati in detto periodo sono quegli di possibili “forti temporali” e conseguente “idrogeologico-idraulico” relativamente al reticolo minore quindi a tutti i corsi d’acqua pratesi.

Previsioni

La situazione di stabilità che ormai da giorni sta interessando tutta la nostra Regione (e non solo) e che ha condotto a temperature decisamente elevate, già dalla mattinata di domani, sabato 27, tenderà a lasciare il posto ad una perturbazione temporalesca la quale, presumibilmente, vedrà il proprio massimo nelle ore notturne fra sabato e domenica.

I metereologi del CFR specificano che già dal pomeriggio del 27 luglio potranno registrarsi fenomeni temporaleschi su gran parte delle zone centro-settemntrionali della Toscana. Detti fenomeni saranno generalmente di breve durata ma, localmente, assumere caratteristiche di forte intensità.

Nel corso della serata di sabato si assisterà ad un ulteriore peggioramento delle condizioni meteo a partire dalla costa centro-Nord con rovesci e fenomeni temporaleschi di forte intensità. Nel corso della notte fra sabato 27 e domenica 28 i fenomeni tenderanno ad estendersi verso le zone più interne della nostra Regione.

Nel periodo di validità della criticità “gialla” dichiarata oggi (12 ore dalle h. 12.00 alla mezzanotte di sabato 27 luglio), proprio in considerazione delle caratteristiche delle precipitazioni sopra descritte, i cumulati di pioggia mediamente non dovrebbero raggiungere valori significativi ma, in alcune circostanze e in modo estremamente localizzato, i valori massimi di cumulati al suolo saranno possibili fino a 30-50 mm.

I tecnici del Centro Funzionale non escludono che, in occasione dei temporali a maggiore consistenza, detti valori massimi possano concretizzarsi in periodi estremamente concentrati di tempo (1 ora).

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

Nonostante che la criticità “gialla” a Prato avrà inizio solo da mezzogiorno di domani, l’intero Sistema di Protezione Civile cittadino assumerà fin dalla mattina di domani, sabato 27, il proprio livello operativo di “vigilanza” così come dettagliatamente previsto nella Pianificazione comunale (DCC 96/2018) e come disposto dalla vigente normativa in proposito (DGRT 395/2015).

Nel frattempo – già nel primo pomeriggio di oggi, venerdì 26 – il tecnico reperibile del Centro Situazioni (Ce.Si.) provvederà ad informare delle condizioni previste tutti i dirigenti dei diversi Servizi comunali così che ciascuno – in base alle rispettive competenze – possa eventualmente mettere in atto tutte le procedure preventive che riterrà opportuno.

 

Il monitoraggio da parte del Centro Situazioni dell’evoluzione della situazione prevista sarà assicurato fin dalla mattina di domani.

Eventuali ulteriori informazioni verranno pubblicate in questa sezione del web.


 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 29.07.2019
 indietro  inizio pagina