salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archvio 2019

Avviso di criticità meteo per martedì 28 e mercoledì 29 maggio 2019


 







 


Aggiornamento del 29 maggio ore 12.45

Il Centro Funzionale ha appena declassata la criticità meteo dichiarata ieri per quanto riguarda la zona di allerta di riferimento del Comune di Prato (zona "B").

Dal momento dell'emissione del quotidiano bollettino previsionale di oggi (ore 12.36), per le prossime ore e per il giorno di domani, giovedì 30 maggio, il codice colore è "Verde".

In base a tali nuove indicazioni l'intero Sistema di Protezione Civile comunale è rientrato al proprio stato operativo di "normalità".

Non seguiranno ulteriori aggiornamenti di questa sezioen del web

Planimetria della Toscana allegata all'Avviso di criticità "Giallo"  valido dalle ore 13 di domenica 26 fino alla mezzanotte di lunedì 27 maggio

Avviso Meteo

Proseguono le condizioni di assoluta instabilità meteo che stanno caratterizzando il mese di maggio.

Il Centro Funzionale ha appena emesso il quotidiano bollettino di valutazione delle criticità valido per le prossime ore e per la mattinata di domani, mercoledì 29.

La zona di allerta di riferimento del Comune di Prato (zona “B”), come del resto tutte le zone di allerta della nostra Regione, sono state classificate a codice colore “Giallo”.
Nello specifico, per il nostro territorio, la criticità fa riferimento al possibile rischio “idrogeologico-idraulico” relativo al reticolo minore quindi a tutti i corsi d’acqua pratesi e di possibili “forti temporali”.

Il codice colore indicato sarà operativo dalle ore 15.00 di oggi, martedì 28 e per l’intera giornata di domani, mercoledì 29 maggio 2019 (fino alla mezzanotte).

Previsioni

Sulla Toscana permane una situazione di estrema instabilità che conduce ad insistenti piogge aventi caratteristiche di rovescio o temporale. Tale instabilità, nel corso della serata odierna, tenderà a spostarsi dalle arre di Nord-Ovest (province di Massa-Carrara e Lucca) verso le rimanenti zone centrali e meridionali.

In base a quanto previsto dal CFR nel corso del pomeriggio/sera di oggi permarranno anche a Prato condizioni di pioggia con possibili cumulati medi intorno ai 10 mm con massimi estremamente localizzati (in occasione dei fenomeni temporaleschi più significativi) variabili fra i 30 ed i 40 mm. Quest’ultimi potrebbero venir raggiunti in brevissimo tempo (1 ora).

Durante la giornata di domani, mercoledì, sempre in base alle previsioni del Centro Funzionale, gli ulteriori cumulati di pioggia dovrebbero risultare mediamente fra i 10 ed i 15 mm mentre gli eventi estremi potrebbero raggiungere valori decisamente superiori (50-60 mm). In concomitanza dei rovesci maggiormente significativi i cumulati di pioggia al suolo in un’ora potrebbero raggiungere i 30-40 mm/1h.

Gli eventi temporaleschi, per quanto riguarda la zona di allerta di nostro riferimento, saranno maggiormente probabili nel corso del pomeriggio/sera di oggi, martedì 28 mentre nel corso della notte e della giornata di domani le aree più interessate dovrebbero risultare quelle della Toscana Nord-Occidentale.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile

Come previsto dalla Pianificazione comunale e dalle attuali normative, l’intero Sistema di Protezione Civile, per tutta la durata della validità del codice “Giallo” dichiarato dal Centro Funzionale, assumerà il proprio livello operativo di “vigilanza”. I tecnici del Centro Situazioni comunale manterranno un continuo monitoraggio circa l’evolversi della situazione meteo prevista. Già nel corso delle prossime ore provvederanno anche ad informare delle previsioni emesse dal CFR tutti i Servizi comunali così che ciascuno, per le rispettive competenze, possa eventualmente adottare tutte le procedure preventive che riterrà del caso.

Ricordiamo a tutti di prestare la massima attenzione nel caso si verificassero situazioni di pioggia a carattere di rovescio/temporale particolarmente significativo. Infatti, in tali circostanze, è altamente probabile che il sistema di smaltimento delle acque meteoriche “entri in pressione” a causa dei particolari cumulati di pioggia in brevissimo tempo. In tal caso le aree maggiormente depresse del nostro territorio risulterebbero a pericolo di momentaneo allagamento. In particolar modo il sistema dei sottopassi viari (indipendentemente dal funzionamento dei sistemi di pompaggio esistenti). Nel caso di un momentaneo allagamento (anche parziale) dei sottopassi si attiverebbero automaticamente i sistemi di segnalazione visiva (semafori rossi) e sonora (sirene) presenti su tutti i manufatti della viabilità principale (Viale L. da Vinci, Tangenziale e Via dell’Unione Europea). Si raccomanda di prestare la massima attenzione e, in tal caso, non proseguire la marcia ma utilizzare le soprastanti rotatorie.

Nel caso se ne ravvisasse la necessità provvederemo ad ulteriori aggiornamenti della presente sezione del web.




 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 29.05.2019
 indietro  inizio pagina