salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archvio 2019

Avviso di criticità meteo per giovedì 23 maggio 2019


aggiornamento di giovedě h. 13,30

A seguito nuove previsioni, il CFR ha rivalutato le criticità di cui al precedente avviso.

Oggi, giovedì, nel pomeriggio, possibili temporali sparsi in Appennino e sulle zone interne con cumulati medi non significativi e massimi fino a 30-50 mm, anche in breve tempo (1 ora) più probabili in Appennino. Domani venerdì possibilità di rovesci e temporali sparsi in Appennino con cumulati medi non significativi e massimi fino a 20 mm.

Sulla base delle suddette previsioni, la zona di allerta "B" è tornata in codice "verde" ovvero allo stato di normalità.







 


codice giallo giovedě 23 maggio

Domani giovedì 23 maggio dalle 13,00 alle 21,00  la zona di allerta "B" , a cui fa riferimento il nostro territorio comunale, è in codice giallo per possibili temporali forti a cui è associato il rischio di feneomeni di tipo idrogeologico (reticolo minore).

PIOGGIA: oggi pomeriggio, mercoledì, possibili temporali sparsi in Appennino e sulle zone interne del centro sud della regione con massimi puntuali fino a 30-50 mm anche in breve tempo (1 ora) più probabili al centrosud. Domani, giovedì, nel pomeriggio possibili temporali sparsi sulle zone interne con cumulati medi non significativi e massimi fino a 30-50 mm, anche in breve tempo (1 ora) più probabili in Appennino e sulle zone interne centro meridionali.

TEMPORALI: oggi pomeriggio, mercoledì, possibili temporali sparsi, localmente forti, in Appennino e sulle zone interne centro meridionali. Domani, giovedì, possibili temporali sparsi, anche forti, sulle zone interne, in particolare su quelle Appenniniche.

Attenzione. Potrebbero verificarsi: localizzati allagamenti stradali, specie in zone depresse (sottopassi, guadi, ecc.) o adiacenti a fossi per innalzamento dei livelli idrometrici, possibili criticità in aree urbane, possibile fenomeno di aquaplaning su alcune strade, possibili colate o frane superficiali con trasporto di materiale su strade ed aree adiacenti a valle di versanti con conseguenti danni alle infrastrutture, edifici, attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti.





I

 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 26.05.2019
 indietro  inizio pagina