salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archvio 2019

Avviso di criticità meteo per 19, 20 e 21 maggio 2019


 







 


Planimetria della Toscana allegata all'Avviso di criticità "Giallo"  valido fino alle ore 14 di martedì 21 maggio 2019

Aggiornamento del 20 maggio ore 14.00

Appena prorogata da parte del Centro Funzionale la validità del codice colore "Giallo" a carico di tutte le zone di allerta settentrionali della Toscana.

Il suddetto codice colore terminerà alle ore 14.00 di domani, martedì 21 maggio 2019.

Il rischio è quello già indicato ieri e cioà "idrogeologico-idraulico" a carico del reticolo idrografico minore (quindi tutti i corsi d'acqua della nostra Città).

Previsioni
Sostanzialmente, in base ai nuovi modelli matematici previsionali valutati in tarda mattinata, i tecnici del Centro Funzionale indicano che anche nel corso delle ore pomeridiane e serali di oggi, lunedì 20 maggio, e per la prima parte di domani, martedì 21 maggio, saranno possibili precipitazioni di pioggia su tutte le zone di allerta oggetto dell'Avviso stesso e ben identificate nella planimetria che qui pubblichiamo.
Le precipitazioni possibili nel corso della giornata odierna, della prossima notte e durante la mattinata di domani, martedì 21, saranno a carattere di rovescio anche se sparse con possibilità di brevi temporali i quali risulteranno più probabili nelle aree di Nord-Ovest.
Nel corso delle ore centrali di domani, 21 maggio, le zone più interessate saranno quelle centro-settemntrionali della Toscana (compreso quindi anche la zona "B").
I cumulati durante le precipitazioni non dovrebbero risultare mediamente significativi ma, in occasione dei possibili eventi temporaleschi (di difficile localizzazione), potrebbero essere possibili forti precipitazioni orarie.

Attivazione del Sistema di Protezione Civile
L'intero Sistema di Protezione Civile della Città di Prato si trova, fin dal pomeriggio di ieri, al proprio livello operativo di "vigilanza" e manterrà tale livello fino al termine di validità del codice "Giallo" dichiarato dal CFR.
I tecnici del Centro Situazioni hanno già provveduto ad informare della proproroga tutti i vari Servizi del Comune di Prato così che, ciascuno per le rispettive competente, possano eventualmente adottare i provvedimenti preventivi che riterranno utili.

Nel corso delle prossime ore e della mattina di domani, martedì 21, saranno possibili aggiornamenti della presente sezioen del web.



codice giallo domenica 19 e lunedě 20 maggio

Il Centro Funzionale Regionale prevede ancora, per oggi, domenica, e parte della giornata di lunedì, condizioni di instabilità sulla nostra regione, con precipitazioni piovose, anche a caraterre di rovescio e occasionale temporale.

CUMULATI:
oggi, cumulati medi intorno ai 10 mm sulle zone interne e montuose, o anche superiori sulle zone di nord ovest della regione; domani, piogge a tratti persistenti sulle zone di nord ovest con cumulati massimi fino a 60 mm sui rilievi. 

Dalle 18,00 di oggi fino alle 14 di domani, codice GIALLO per rischio idrogeologico (reticolo minore) su gran parte della Toscana, compresa la zona di allerta "B" di riferimento per il nostro territorio comunale.

Il rischio idrogeologico si riferisce alla possibilità di innesco di frane superficiali/colate rapide di detriti o fango in bacini di dimensioni limitate e ruscellamenti superficiali anche con trasporto di materiale con conseguenti possibili danni localizzati alle infrastrutture, edifici e attività agricole, cantieri, insediamenti civili e industriali esposti; possibile innalzamento dei livelli idrometrici dei corsi d'acqua minori, con inondazioni delle aree limitrofe, anche per effetto di criticità locali (tombature, restringimenti, occlusioni delle luci dei ponti, ecc); possibile scorrimento superficiale delle acque nelle strade con fenomeni di rigurgito dei sistemi di smaltimento delle acque piovane e con possibile tracimazione e coinvolgimento delle aree urbane depresse, dei locali interrati e di quelli posti a pian terreno lungo le vie potenzialmente interessate da deflussi idrici; possibili temporanee interruzioni della rete stradale e/o ferroviaria in prossimità di impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, etc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi; possibili limitati danni alle opere idraulichee di difesa delle sponde, alle attività agricole, ai cantieri, agli insediamenti civili e industriali in alveo; possibili criticità connesse a localizzate cadute massi*

* fonte CFR - www. cfr.toscana.it


I

 

 


 


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 21.05.2019
 indietro  inizio pagina