salta la barra


Comune di Prato

 indietro
Protezione Civile Protezione Civile Comune di Prato
Archivio 2013

019 - Avviso di criticità meteo del 18 marzo 2013


Cumulati pioggia - Emergenza acqua - 18.03.2013

Aggiornamento ore 22.00

Al momento le situazioni di criticità grave che si sono presentate nel corso della giornata stanno lentamente rientrando.

Attivazioni del sistema di protezione civile per la notte
Alcune squadre  del sistema di protezione civile garantiranno anche nel corso della notte il monitoraggio dei corsi d'acqua direttamente sul posto eseguendo sopralluoghi continuati in particolare sugli argini del torrente Ombrone, del Calice e del Bagnolo/Bardena mantenendosi in stretto contatto con il CESI di protezione civile (Il CESI è il "Centro Situazioni").

Squadre di ASM e del volontariato rimangono operative durante l'intera nottata per essere pronti ad intervenire immediatamente con mezzi e attrezzature qualora dovessero presentarsi nuove criticità. I tecnici del Comune proseguono incessantemente l'opera di monitoraggio e di contatto con il CFR.


Previsioni del CFR (Centro Funzionale Regionale) per le prossime ore
I metereologi del CFR prevedono possibili residui rovesci sparsi o locali temporali anche sulla nosrta zona di allerta, in particolare sui rilievi. Tali precipitazioni dovrebbero esaurirsi nel corso della notte. In ogni caso sono previsti cumulati medi intorno ai 5 mm.

Si fa presente che comunque il CFR per la giornata di domani ha individuato la nostra zona di allerta a criticità ordinaria, codice colore grigio a causa del vento forte.

Pioggia alle 21.00
Durante l'intera giornata sia il bacino del torrente Ombrone che il bacino del fiume Bisenzio sono stati interessati da piogge di assoluta rilevanza. La stazione di Prato città nelle ultime 24 ore ha fatto registrare un cumulato di 53,6 mm;
le stazioni a monte inerenti il fiume Bisenzio hanno fatto registrare cumulati ben maggiori: Vernio nelle 24 ore ha registrato un cumulato di 106,6 mm,  Vaiano 64,2 mm,  Cantagallo 144,8 mm.

Ancora maggiori sono stati i cumulati registrati nel bacino dell'Ombrone: la stazione dell'Acquerino ha registrato un cumulato nelle 24 ore di 165,4 mm,  Cireglio 158,6 mm.

Alle 21 - 21,30 si registrano soltanto  sporadiche precipitazioni che comunque non creano ulteriori problematiche rispetto a quelle esistenti.


Fiumi alle 20.30
Fiume Bisenzio alla stazione di Prato città il livello è di 20 cm sotto la prima soglia di attenzione (il massimo livello raggiunto oggi è stato di 75 cm sopra la prima soglia di attenzione, alle ore 14.45)

Fiume Bisenzio nella stazione a Monte di Vaiano-Gamberame il livello è 75 cm sopra la prima soglia di attenzione (il massimo livello raggiunto oggi è stato di 2.83 sopra la prima soglia di attenzione, alle ore 14)

Torrente Ombrone alla stazione di Ponte all'Asse a Poggio il livello è 1.75 sopra la prima soglia di attenzione (il massimo livello raggiunto oggi è stato di mt. 2,36 sopra la prima soglia di attenzione, alle ore 14.30)


Torrente Ombrone alla stazione a monte di Pontelungo  il livello è cm 18 sopra la prima soglia di attenzione (il massimo livello raggiunto oggi è stato di mt. 1,06 sopra la prima soglia di attenzione, alle ore 12.45).








Aggiornamento ore 20.30

ore 20.30 - viabilità a Prato
Rimangono chiuse alcune delle strade della zona tra il Calice e l'Ombrone:
Via del Giramonte, via traversa della Rugea, via Casale e Fatticci e il ponte Melani.
Non sono chiuse ma difficili da percorrere anche altre strade secondarie della zona.

ore 20.00 - Canile del Calice
La maggior parte degli animali ospiti del canile del Calice sono stati distribuiti tra i volontari delle associazioni animaliste e altre persone che si sono rese disponibili ad ospitarle. Una decina di animali sono stati trasferiti all'Oasi felina della Bogaia mentre una trentina di animali più difficili da spostare sono rimasti al Canile.
La situazione nella zona del canile è costantemente monitorata e lo sarà anche nel corso della notte.
 
ore 19.15 - Poggio
E' già stato riaperto anche il ponte al Mulino a Poggio a Caiano (collegamento tra Prato e Poggio). Il Sindaco ha comunicato che tutte le scuole  di Poggio saranno regolarmente aperte domani, martedì 19 marzo.

ore 19.10
- Val di Bisenzio
La situazione in Val di Bisenzio si sta stabilizzando. Sono al lavoro le squadre dei volontari per aiutare, anche con le idrovore, a liberare da acqua e fango la zona di Colle (la più colpita a quanto risulta adesso). Le previsioni meteo per la notte sono tendenti al miglioramento.

La ferrovia Prato - Bologna, interrotta nel pomeriggio all'altezza di Usella,  è stata riaperta in seguito alle verifiche effettuate dalle ferrovie dello Stato.


ore 18.40 - Poggio a Caiano -  Ombrone
Il Ponte al Mulino sull'Ombrone è ancora chiuso per le operazioni di pulizia dei detriti. le squadre prevedono di completare il lavoro e di poter riaprire il ponte alle 19.30.
Il ponte all'Asse è stato riaperto alle 18.30. Il ponte Attigliano era già stato riaperto alle 17.15.

ore 18.20
Sul Calice c'è stato un parziale cedimento dell'argine interno in destra idraulica (lato Agliana);  per questa ragione il ponte Melani è chiuso al transito in entrambe le direzioni e rimarrà chiuso per tutta la notte (zona Calice vicino al depuratore).


ore 18.15
Si stanno organizzando le squadre di sorveglianza per monitorare l'Ombrone e tutto il reticolo minore nel corso della serata e della notte con gli operatori e i tecnici della protezione civile, le  forze dell'ordine e  le squadre dei volontari.

ore 18.00

L'Ombrone sta scendendo ma sono ancora chiusi il ponte all'Asse e il ponte al Mulino. La protezione civile sta disponendo la riapertura del ponte all'Asse per le ore 18.30.

I livelli della Bardena e del Calice si sono abbassati quanto basta per cessare ogni tracimazione.

ore 17.30
- Poggio a Caiano - Prato - Firenze
Il ponte del Mulino è ancora chiuso per far togliere dei detriti (un tronco).  Il Ponte Attigliano è riaperto.

ore 17.15
Il cumulato di pioggia delle ultime 24 ore registrato nella zona di Cireglio,  a monte del nostro bacino dell'Ombrone,  è superiore ai 160 mm. Questo significa una quantità di acqua caduta che è tra le più alte registrate in Regione Toscana.

Tutta questa pioggia viene raccolta dal bacino dell'Ombrone.

 

Aggiornamento ore 16.30

ore 16.30 - Val di Bisenzio
Sono segnalate situazioni di difficoltà con allegamenti a Montepiano e a Vernio per problemi locali del reticolo minore (fossetti ecc.).  Nelle zone di tracimazione del Bisenzio rimangono difficoltà per l'allagamento di alcune fabbriche e laboratori nelle zone di Carmignanello / Ponte di Colle. 

ore 16.22 - Poggio a Caiano
Una pattuglia dei vigili del fuoco staziona presso la piazza della Chiesa SS Rosario,  a Poggio a Caiano, per monitorare la situazione e per eventuali interventi di emergenza.

ore 16.15 - Previsioni
Migliorano le previsioni meteo per le prossime ore.

ore 16.00 - Ombrone
Piccola tracimazione dell'Ombrone in zona Villa Castelletti.

ore 15.50 - Val bisenzio:
Le maggiori difficoltà in Val di Bisenzio si riscontrano in zona Risubbiani (Vernio) a causa di problemi nel sistema fognario che non riceve; si sono allagate strade e case.

ore 15.20
Casse di espansione:

Le casse di espansione di ponte alle Vanne e di Case Carlesi sono entrambe aperte e stanno contribuendo alla limitazione dell'ondata di piena dell'Ombrone e a ridurre la pressione sul reticolo minore.

Tracimazioni: sono state segnalate varie tracimazioni in particolare:
- sull'Ombrone in località Case Coveri;
- sulla Bardena in località sempre alla confluenza con l'Ombrone in destra idraulica;
- sul Calicino;
- sul Bisenzio: a ponte di Colle e  nella zona sud di Vaiano le situazioni più difficili.

Interventi:
Sono in corso vari interventi curati dalle squadre della protezione civile per segnalazioni di fontanazzi in molte zone ed in particolare al Calice (in corrispondenza del depuratore) e anche sull'Ombrone (ad es. vicino al Ponte Attigliano).   

ore 14.50 - Reticolo minore

Sono intervenute e stanno intervenendo molte squadre di volontari con sacchetti di sabbia in vari punti della  zona del Calice e della Bardena. Il Ficarello

ore 14.30 - Ombrone
Rilevamento dell'Ombrone a Poggio a Caiano alle 14.30: mt. 6.32.

Livello del fiume Ombrone alle 12.44 del 18.03.2013

Aggiornamento ore 13.40

ore 13.40 
Le casse di espansione sono aperte, l'Ombrone si è abbassato di circa 10 cm.

ore 13.20 - Ponti sull'Ombrone a Poggio a Caiano
È stato chiuso il Ponte Attigliano vecchio che collega Tavola con Poggio a Caiano. Il ponte all'Asse e il ponte al Mulino (di Poggio) erano già chiusi.
Il ponte sulla tangenziale è aperto.

ore 13.17 - Bardena tracimazioni
Si hanno segnalazioni di lievi tracimazioni della Bardena, sinistra idraulica, in località via Gulianti. Si raccomanda si recarsi ai piani superiori delle abitazioni in particolare in Via Argine della Bardena e Via Guilianti.


ore 13.15
-  Previsioni
Pioggia (cumulati delle ultime 24 ore) in quantità superiore alle previsioni su tutto il bacino dell'Ombrone e sul bacino del Bisenzio. 
Le previsioni meteo sono pessime per l'Ombrone.

Ponte al Mulino a Poggio a Caiano alle ore 12.44
=====================

ore 13.02
È stato dato l'ordine di apertura della cassa di espansione di Ponte alle Vanne.

ore 13.00 - Bisenzio

Esondazioni sono segnalate nella val di Bisenzio nelle zone di Carmignanello, Cartaia, Vaiano zona industriale (allagamento di laboratori e fabbriche).

ore 12.30 - Previsioni e monitoraggio

Le previsioni meteo confermano pioggia anche nelle prossime ore. Il prossimo aggiornamento del CFR è previsto per le 13.00.

Per monitorare la situazione anche dall'alto la protezione civile delle due province di Prato e Firenze hanno deciso di chiedere il sorvolo del bacino dell'Ombrone con l'elicottero della polizia.

ore 12.30 - Canile
Sono stati effettuati vari interventi presso il Calice per fontanazzi (con volontari della protezione civile e vigili del fuoco). Il monitoraggio nella zona del canile è costante. Per ora la situazione è sotto controllo.

Aggiornamento ore 12.10

ore 12.06
I tecnici della protezione civile delle province di Prato e di Firenze hanno deciso di chiudere il ponte all'Asse  alle ore 12.15 (il collegamento tra Prato e Firenze).  La lettura al Ponte all'Asse è mt.  5.90.

ore 11.50 - Ponte al Mulino

L'Ombrone sul ponte al Mulino è alla spalletta e viene deciso di chiuderlo temporaneamente, per precauzione. Viene consentito il passaggio soltanto ai mezzi operativi della protezione civile. Pattuglie della polizia municipale  stanno provvedendo all'esecuzione della chiusura temporanea con le transenne.

ore 11.16 - Scuole di Poggio a Caiano
Le scuole di Poggio a Caiano vengono chiuse in via precauzionale  anche per i problemi connessi con la viabilità.
I referenti delle scuole di Poggio a Caiano stanno chiamando tutti i genitori per chiedere di andare a riprendere i bambini (dalla scuola materna alle scuole medie).

ore 11.10 - Fiumi:

L'Ombrone a Poggio a Caiano è mt. 5.82.   In questo momento il ponte al Mulino funziona con il senso unico alternato. Se ci sarà un ulteriore peggioramento il ponte potrà essere chiuso. E' monitorato anche il ponte all'Asse che collega Poggio a Caiano con Firenze.

Il Calice al Ponte dei Bini è: mt. 4.70.

Aggiornamento ore 11


L'unità di crisi della protezione civile, valutata la situazione e le previsioni meteo ha deciso, in via cautelativa:

1) E' attivato il senso unico alternato al Ponte al Mulino (a Poggio a Caiano) regolato dalla polizia municipale. 

2) tenuto conto che la scuola elementare di Via della Polla (Iolo) si trova nella zona con il reticolo idraulico saturo si
chiede ai genitori di recarsi a scuola a prendere i bambini tuttavia la scuola rimane aperta e il personale ed i bambini rimasti saranno portati
ai piani superiori in via precauzionale.

3) Si raccomanda agli abitanti delle aree Caserane, Iolo, Bogaia, Tavola, Castelnuovo di NON stazionare per nessun motivo in seminterrati e cantine. E' consigliabile soggiornare ai piani superiori.


Grafico delle precipitazioni cumulate nelle ultime 24 ore in Toscana

Aggiornamento ore 10.30

Grafico delle precipitazioni cumulate sulle ultime 24 ore in Toscana - rilevazione del 18.03.2013 - ore 10.00
========================

I tecnici della protezione civile raccomandano a tutti di evitare in ogni modo di recarsi nei seminterrati e nelle cantine in tutta l'area del reticolo vicino al Calice e al Ficarello, nella zona di Caserane e nella zona di Castelnuovo. Si invitano  gli abitanti  a prestare la massima attenzione e per quanto possibile prendere tutte le precauzioni per salvaguardare le persone.

I cumulati di pioggia nella zona di Cireglio, a monte del nostro bacino dell'Ombrone,  hanno raggiunto la fascia verde:  da 90 a 110 mm nelle ultime 24 ore (vedi immagine)

Aggiornamento ore 10.06

La cassa di espansione del Lavacchione (a Iolo) è stata aperta dai tecnici della Provincia che operano nel COC (Centro operativo comunale).

Per ragioni di sicurezza, in via precauzionale,   viene chiesto ai genitori di andare a prendere i bambini  nell'asilo nido di via del Coderino n. 3.

Per motivi di sicurezza è stato deciso anche di spostare gli ospiti della Casa Famiglia del Coderino.


Aggiornamento ore 9.58

Il Calice ha ricominciato a salire, alle 9.55 è Mt. 4,50.

Si invitano tutti gli abitanti delle aree limitrofe ai corsi d'acqua primari e secondari, in particolare nella zona di Ponte alle Vanne sul  Ficarello e del  Ponte dei Bini sul Calice a prestare la massima attenzione e per quanto possibile prendere tutte le precauzioni per salvaguardare le persone.

Aggiornamento ore 9.30


Si invitano tutti gli abitanti delle aree limitrofe ai corsi d'acqua primari e secondari, in particolare nella zona di Ponte alle Vanne sul  Ficarello e del  Ponte dei Bini sul Calice a prestare la massima attenzione e per quanto possibile prendere tutte le precauzioni per salvaguardare le persone.

I tecnici della protezione civile stanno monitorando tutti i livelli dei fiumi e del reticolo minore. L'Ombrone a Poggio alle 9.30 è 5.60.

Tutto il reticolo minore nelle zone tra Iolo e Caserane  e tra Casale e Fatticci e il Calice è al colmo. Si consiglia di non tranistare in queste aree, diverse strade sono state chiuse con transenne e altre sono difficilmente percorribili.

Il Calice alle 9.40 è  a mt. 4.40 (stabile).

Aggiornamento ore 9.10

Strade chiuse:
Via del Lavacchione
Via Brugnani
Via Casale e Fatticci (zona pantanelle)
via Giramonte (da via del crocicchio d'oro)
via traversa della Rugea

TUTTE le piste ciclabili sono chiuse.

I volontari della protezione civile stanno distribuendo ballini di sabbia ai residenti nella zona del Calice.  

Fiumi:
L'Ombrone a Poggio a Caiano (Ponte all'Asse) alle 9.00 è mt. 5.55



Aggiornamento ore 8.45

Fiumi:
Ombrone a Poggio a Caiano, rilevazione delle ore 8.10 al Ponte all'Asse: mt. 5,25
Il Calice è a mt. 4.30 al Ponte dei Bini.

Strade chiuse:
Via Casale e Fatticci (zona pantanelle)

via Giramonte (da via del crocicchio d'oro)

via traversa della Rugea

TUTTE le piste ciclabili sono chiuse.

I volontari della protezione civile stanno portando ballini di sabbia nella zona del Calice.

Situazione pioggia e previsioni per la giornata:

Nella zona di Cireglio, a monte dell'Ombrone,  è stato registrato un  cumulato di pioggia molto importante, sopra mm 70 nelle ultime 24 ore.
 
I tecnici del LAMMA prevedono ancora pioggia per la mattina e per il pomeriggio.

Immagine del Torrrente Ombrone al Ponte al Mulino di stamani, 18/3/2013 ore 06.30

Aggiornamento del 18 marzo 2013 ore 07.30

Immagine del Torrente Ombrone al Ponte al Mulino - 18/3/2013 ore 07.00
=====================================

Le precipitazioni previste dall'Avviso meteo di criticità moderata emesso ieri dal CFR in tutto il bacino dei nostri corsi d'acqua si sono rivelate decisamente più importanti e significative durante la notte e si sono presentate con tempi decisamente pià veloci rispetto a quanto previsto dal Centro Funzionale della Regione.

Il Torrente Ombrone, nel tratto che interessa il Comune di Prato, già alle 5 di questa mattina, aveva superato la prima soglia di attenzione ed in questo momento (ore 7.30) si rileva ad 86 cm sopra detta soglia in crescita.
Occorre comunque far presente che nella sua stazione a monte di "Pistoia Pontelungo", a questo momento si presenta di leggera diminuzione attestandosi a circa 15 cm al di sopra di questa prima soglia.

La protezione Civile ha provveduto alla CHIUSURA delle piste ciclabili cittadine a qualsiasi tipo di transito.

Il Fiume Bisenzio, nella Stazione di "Prato Città", pur mantenendosi ancora sotto la prima soglia di attenzione di oltre 30 cm (ore 7.30 di oggi), si presenta comunque in crescita mentre alla Stazione a monte di "Vaiano Gamberame", alla stessa ora, aveva superato la prima soglia di circa 64 cm.

Il Centro Funzionale della Toscana, nell'ultimo bollettino di monitoraggio e previsioni emesso alle 6.15 di oggi, prevede per le prossime 3 ore, sulla nostra zona di allerta,  ulteriori piogge con cumulati indacativi fra i 20 ed i 30 mm
I metereologi del CFR inoltre specificano che nel periodo di validità dell'Avviso in atto (fino alle 20 di questa sera) saranno possibili ulteriori precipitazioni per un ammontare di circa 60-80 mm.

In questo momento, a causa dell'acqua delle fossette di scolo che ha invaso la carreggiata, per motivi cautelativi, si è provveduto alla chiusura della Via di Giramonte e di Via Traversa della Rugea.
Anche la Via Casale e Fatticci è stata chiusa nel tratto limitrofo al torrente Calicino.

Prossimi aggiornamenti in questa sezione del web.

Link utili


Condividi su:



Data ultima revisione dei contenuti della pagina: 21.11.2018
 indietro  inizio pagina